Arena in pensione da giovedì

Espulsioni: quasi 900 in tre anni; 60 arresti nel 2017. Il bilancio del questore: “Grazie a tutti”

27 gennaio 2018

La questura di Piacenza dal 2015 ad oggi, 27 gennaio, ha espulso 852 cittadini stranieri non in regola. Nello stesso triennio la squadra mobile ha denunciato 325 persone e ne ha arrestate 104 e la digos ne ha denunciate 350. Solo nel 2017 sono state 391 le denunce complessive , 60 gli arresti di cui 44 a carico di stranieri , 18.227 le identificazioni e 5.478 i veicoli controllati. Ventuno sono stati i Daspo comminati. Questo il bilancio tracciato dal questore di Piacenza Salvatore Arena che il 31 gennaio cesserà la propria attività e andrà in pensione. “Sono stati quasi tre anni molto intensi – ha spiegato Arena – abbiamo puntato molto sui controlli legati alla sicurezza ricevendo anche il plauso di Poste Italiane. La nostra provincia è l’unica, a livello nazionale, dove, nel 2017, non si sono registrate rapine ai danni di uffici postali. Devo ringraziare i miei colleghi – ha sottolineato Arena – per avermi affiancato con grande professionalità. A loro va la mia più sentita gratitudine”.

La Questura di Piacenza deve fare i conti con problemi di sotto organico. Solo 168 persone a fronte delle 220 previste. “Nonostante le difficoltà, non è mai mancato l’impegno di tutti – ha spiegato il Questore”.

Operazioni di rilievo

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE