Don Angelo Bertolotti dopo il patteggiamento torna in libertà in attesa della sentenza definitiva

24 Aprile 2018

Don Angelo Bertolotti, il fondatore del Centro Manfredini finito nei guai dopo l’accusa di maltrattamenti a disabili, non è più in stato di detenzione ma è in libertà, con alcune restrizioni personali, in attesa della sentenza definitiva.
Il sacerdote aveva patteggiato una pena di due anni e undici mesi dopo l’arresto dello scorso novembre e il successivo processo. In accordo con il vescovo Gianni Ambrosio, don Bertolotti frequenta stabilmente un convento in una diocesi piemontese.

TUTTI I DETTAGLI IN EDICOLA OGGI, MARTEDI’ 24 APRILE, CON IL QUOTIDIANO LIBERTA’

© Copyright 2023 Editoriale Libertà