A Borgotrebbia

Cesto di frutta, fiori e candele. Misterioso ritrovamento

25 ottobre 2018

Banane, pere, ananas, mele e petali di fiori rosa. Accanto due candele accese, in concomitanza del tramonto. È lo strano ritrovamento che a Camposanto Vecchio (Borgotrebbia), nei pressi della foce del fiume Trebbia. Lo ha segnalato su Facebook, con alcune fotografie scattate da vicino, il piacentino Giorgio Picchioni, uno dei volontari che si prende cura dell’area. Questo misterioso cestino pieno di frutta, rinvenuto a cielo aperto con le fiamme appoggiate sopra le foglie secche (rischiando quindi di causare un incendio), non è facilmente interpretabile. Potrebbe trattatasi di un rituale di magia bianca, una pratica esoterica di ringraziamento o offerta agli Dei che individua negli elementi naturali e nelle candele i suoi ingredienti più ricorrenti. Oppure un banchetto in vista della commemorazione dei morti del 2 novembre, magari ad opera di cittadini stranieri che festeggiano in altro modo la ricorrenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE