Il 27 novembre

Oltre 400 militari in Po per costruire il ponte mobile: esercitazione da brividi

20 novembre 2018

Il 27 novembre Po preso d’assalto per l’esercitazione del Comando Genio. Oltre 400 militari all’opera per realizzare un ponte mobile da 18 moduli. Quattordici i reparti coinvolti, con un’ora di tempo per portare a termine la missione sull’isolotto Maggi. Lo scenario di esercitazione è quello di una possibile area di crisi in cui la NATO è chiamata ad intervenire, pertanto le situazioni operative che caratterizzano la manovra delle unità esercitate sul terreno saranno quanto più possibile reali. Addestramento mirato quindi, per perfezionare le capacità di risposta e affinare le procedure di coordinamento.

Arriva l’esercitazione “Smart Sapper” del Comando Genio, affiliata all’esercitazione “Atlante 18” del Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto di Verona e che, a sua volta, è federata all’esercitazione “Golden Wing” che è un’attività addestrativa complessa condotta dal Comando Divisione “Friuli” di Firenze. In particolare, a Piacenza, presso l’area addestrativa “Scalo Po” sarà svolta la fase “Livex”. “Smart Sapper” è un’esercitazione Pluri-Arma, ossia condotta da diverse componenti della Forza Armata (Fanteria Lagunari, Genio, Artiglieria terrestre e contraerea, NBC e Trasmissioni) che operano con l’Arma Base, in quanto l’esercitazione ingloba le unità dell’esercitazione “Golden Wings” (Lagunari, Cavalleria e l’Artglieria a Cavallo).

Le moderne tecnologie e gli equipaggiamenti sono utilizzati nelle missioni all’estero e nelle operazioni svolte sul territorio nazionale per garantire la sicurezza interna e per essere poste al servizio del cittadino in tutte le attività di supporto in caso di eventi straordinari, emergenze umanitarie o per rispondere ad esigenze iniziali di soccorso e di prima emergenza, fino alla gamma di interventi svolti, quotidianamente, dagli artificieri nella bonifica del territorio dagli ordigni residuati bellici delle due guerre mondiali.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE