Un progetto dell'Ausl

Teleriabilitazione in logopedia: l’esperienza piacentina prima in Italia

11 dicembre 2018

La teleriabilitazione in logopedia è l’innovativo progetto che l’Ausl di Piacenza ha presentato ieri, 10 dicembre, e che offre un servizio in più ai 115 pazienti presi in carico per la terapia logopedica: dietro c’è la logopedista Michela Benvenuti, che ha partecipato a un bando di ricerca.

“Il sistema è semplice – ha chiarito Benvenuti –, la prima presa in carico del paziente avviene in ospedale in modalità frontale. La prenotazione avviene tramite Cup: il paziente raggiunge una delle postazioni allestite, esegue la connessione ed effettua la sua seduta logopedica. Ad oggi la sede più utilizzata è stata quella di Bobbio, che ha catalizzato i residenti di Marsaglia, Perino e Bobbio. A Fiorenzuola se ne contano una decina, a Castelsangiovanni sei. La maggior parte dei pazienti si è dichiarata soddisfatta”.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE