A passeggio con il cane trovano un femore. Indagini in corso

15 Gennaio 2019


Due persone che passeggiavano con il cane nel greto del Nure si sono imbattute in un osso, simile a un femore, e lo hanno segnalato ai carabinieri di Bettola che dopo il sopralluogo lo hanno sequestrato. Sarà la procura della Repubblica a conferire l’incarico per analizzare se si tratta di un resto umano o animale. Il ritrovamento è avvenuto a Recesio nel comune di Bettola, duecento metri a monte del luogo in cui fu recuperata l’auto di Luigi e Filippo Agnelli precipitata nel Nure il 14 settembre 2015 durante l’alluvione quando la strada provinciale crollò trascinando nel fiume tre auto. Il ritrovamento riaccende le speranze per i familiari, il corpo di Filippo Agnelli non è mai stato restituito dal fiume.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà