Sale giochi, i gestori dopo il ricorso respinto dal Tar: “Non chiudiamo”

20 Gennaio 2019

“Non ci pensiamo neanche a chiudere l’attività”. Sono praticamente unanimi i commenti dei gestori delle due sale scommesse, una a Castelsangiovanni e l’altra a San Nicolò, il cui ricorso al Tar di Parma è stato respinto. Entrambi chiedevano che il giudice sospendesse gli effetti delle ordinanze tramite cui i due comuni disponevano la chiusura delle due sale scommesse perché troppo vicine a luoghi considerati sensibili. La sezione staccata di Parma del Tribunale Amministrativo ha però dato ragione ai comuni.

I DETTAGLI IN EDICOLA CON LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà