“Buonanotte”: l’ultimo messaggio di Klodian prima dell’incidente. L’amico, forse ustionato per soccorrerlo, rimane grave

27 Gennaio 2019

“Good night”. Buonanotte. E’ l’ultimo messaggio postato sul proprio profilo Instagram da Klodian Murrizi, il 22enne di origini albanesi che viveva a Gossolengo, morto nella notte tra venerdì e sabato, quando l’auto su cui viaggiava è uscita di strada poco dopo lo spaccio Serafini, schiantandosi contro un ponticello. Alla guida della vettura c’era un amico di 22 anni, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Parma: sbalzato in un campo, potrebbe aver usato le poche forze residue per tirare fuori Klodian dall’abitacolo in fiamme, rimanendo ustionato.  Quest’ultimo rimane ricoverato nel reparto di rianimazione di Parma dove ha trascorso la notte: le sue condizioni rimangono molto preoccupanti e i medici si riservano la prognosi, ma non si sono registrati fortunatamente aggravamenti e la sua condizione viene definita “stazionaria”.
Erano stati assieme tutta la sera, condividendo i loro spostamenti proprio sui rispettivi profili social, e attorno alle 4.00 stavano tornando a casa.

Il giovane albanese, con la passione per il calcio e la militanza negli scout, da qualche settimana lavorava come cameriere al ristorante Bellaria di Rivergaro. Proprio domani avrebbe ottenuto la cittadinanza italiana.

ULTERIORI DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà