Ferito in Siria

Gabriele Micalizzi rischia di perdere la vista da un occhio, colpito da schegge di un razzo

12 febbraio 2019

Non corre pericolo di vita, ma rischia seriamente di perdere la vista dall’occhio sinistro, Gabriele Micalizzi, il fotografo del collettivo Cesura di Pianello colpito ieri da alcune schegge di un razzo mentre documentava gli scontri tra i miliziani curdi e le truppe dell’Isis in Siria. Lo riferiscono fonti giornalistiche in contatto con i familiari di Micalizzi, trasportato nella giornata di ieri all’ospedale militare americano di Baghdad, in Iraq, dove è stato operato. Ha anche una mano fratturata e problemi di udito a un orecchio.
Micalizzi, milanese di origine, vive in Valtidone assieme alla moglie e alle due figlie. Era in Siria per lavoro, si trovava al fronte sud-orientale assieme al collega brasiliano della Cnn, Gabriel Chaim.
.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE