Nuovo comitato

Referendum sul futuro dell’inceneritore: la proposta di Sos Ambiente

30 marzo 2019

Salvaguardare la salute degli abitanti partendo dall’ambiente. Con questo obiettivo è nato poche settimane fa dall’unione di 26 cittadini il comitato “Sos Ambiente – Piacenza capace di futuro”. La prima azione è quella di indire un referendum consultivo comunale sul futuro dell’inceneritore di Borgoforte che nel 2020, in base al piano regionale, non potrà più bruciare rifiuti solidi urbani.

“Non vogliamo che l’attività prosegua bruciando rifiuti speciali da tutta Italia, per questo vogliamo chiedere il parere dei cittadini” ha detto il presidente Paolo Lega. La proposta è già stata affidata al Comune, se il comitato dei garanti lo approverà, Sos Piacenza dove raccogliere 4mila firme dei cittadini per poter indire il referendum. L’intenzione è quella di votare a ottobre in concomitanza con le elezioni regionali.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE