Allarme fino a domenica

Caldo soffocante in tutta la provincia: a Bobbio superati i 40°. Piacenza: 38° e allarme ozono

27 giugno 2019


Piacenza e le sue valli sono soffocate da una morsa di caldo insopportabile. A Bobbio, alle 17.00, è stata registrata la temperatura record di 40°, mentre a Villanova si sono sfiorati i 39° (38,8°). Poco sotto Gropparello con 38,4°, mentre Piacenza ha raggiunto i 37,9°. In città va registrato anche lo sforamento ai limiti di ozono, con 202 microgrammi per metro cubo (la soglia è a 180; il livello di allarme 240).
Il pronto soccorso cittadino ha registrato diversi accessi per problemi legati alle elevate temperature e all’afa, ma la situazione per il momento resta nella media del periodo.

La situazione non migliorerà nei prossimi giorni. Per la giornata di domani, la Protezione civile ha lanciato un’allerta per la presenza di una vasta area anticiclonica del Mediterraneo, associata  all’afflusso di correnti calde provenienti dal Nord Africa, che determinerà temperature prossime o superiori a 37° sulle aree di pianura tra le province di Piacenza e Modena. Una situazione meteorologica che si protrarrà fino a sabato e domenica.

Le raccomandazioni per evitare malori e colpi di sole sono sempre le stesse, soprattutto per anziani e bambini: non uscire nelle ore più calde, preferire frutta e verdura ad alimenti grassi e calorici, bere molta acqua.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE