Guardie Zoofile Enpa

Adottata e abbandonata in pochi mesi: la cagnolina Rose salvata in Trebbia

15 luglio 2019

Doveva essere una “adozione del cuore” per restituire affetto a un’esistenza (a quattro zampe) sfortunata. Si è rivelata, invece, una triste vicenda di abbandono. La protagonista è il cane Rose, una cucciola di pitbull con il pelo bianco e marrone, che agli inizi di aprile è stata trasportata in aereo da Caserta al territorio piacentino per trovare riparo e sollievo tra le mani di una famiglia. Peccato, però, che alla fine di maggio – a meno di due mesi dall’ingresso nella sua nuova casa – la cagnolina sia stata recuperata nel tratto di fiume Trebbia a Dolgo, nella zona di Travo, probabilmente dopo essere stata scaricata come un rifiuto.

Rose, una volta messa in salvo, è stata portata nella pensione per animali domestici a Veano di Vigolzone per le prime cure. E grazie all’intervento delle guardie zoofile di Enpa (Ente nazionale protezione animali), nei giorni scorsi, il responsabile dell’abbandono è stato individuato e denunciato.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE