Messa in Duomo

Ferragosto alla Caritas con un menù da leccarsi i baffi. Boom di turisti nelle valli

15 agosto 2019


La carità cristiana, la solidarietà non vanno in vacanza alla mensa della Caritas in via San Vincenzo dove tanti stranieri, ma anche numerosi piacentini che versano nel disagio, hanno affrontato una lunga fila attendendo un posto a tavola.

“Abbiamo dovuto aggiungere qualche altro posto in più – ha detto il volontario Silvano Tinelli – . Per tutti gli ospiti è un giorno di grande solitudine”.

Diversi i volontari che si sono adoperati per la riuscita della particolare giornata e ad aiutare c’erano anche quattro giovani americani di religione mormona.

“Oggi – ha detto Gigi lo chef – sono previsti tortelli in più versioni, oltre a polli allo spiedo, frutta, verdura e tiramisù come gran finale”.

E’ invece, come di consueto, una città pressochè deserta quella che per questo 15 agosto ha visto tanti piacentini puntare verso il mare o, in tanti casi, verso le nostre colline.

Molto animata invece piazza Duomo in mattinata in occasione della festa con cui si celebra l’Assunzione della Beata Vergine Maria, patrona della cattedrale. Sono stati soprattutto fedeli di nazionalità ecuadoregna ad affollare il Duomo animato dai canti sudamericani e dai colori dei vestiti tipici dell’Ecuador.

Prese d’assalto invece le località situate in Valtrebbia e comunque lungo le prime colline piacentine, con tanti che hanno scelto le spiaggette del Trebbia per trascorrere il Ferragosto. Nel corso della mattinata, tantissime persone presenti al mercatino vintage andato in scena a Rivergaro.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE