Scomparsi da domenica

Maxi battuta di ricerche: 150 volontari impegnati. Speleologi nelle grotte

31 agosto 2019

E’ una vera e propria mobilitazione quella in corso nella zona compresa tra i comuni di Lugagnano, Morfasso e Gropparello. Da questa mattina, sabato 31 agosto, sono 150 i volontari impegnati insieme alle forze dell’ordine nelle ricerche, coordinate dalla prefettura, di Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani, i due amici scomparsi domenica 25 agosto. Il campo base è stato trasferito da Sariano di Gropparello a Veleia perché i cani molecolari in questa zona avrebbero fiutato alcune tracce. Diverse sono le segnalazioni dei cittadini che, dopo le verifiche, al momento non hanno trovato riscontro. Volontari e forze dell’ordine con reparti specializzati stanno passando al setaccio campi, boschi, rive di torrenti, casolari e laghetti.

Impegnati anche gli speleologi del soccorso alpino che hanno ispezionato le cavità di Monte Giogo, tra i comuni di Castell’Arquato e Lugagnano.

Un mistero sul quale stanno cercando di fare luce i carabinieri attraverso le indagini coordinate dalla procura della Repubblica di Piacenza. Il procuratore capo Salvatore Cappelleri sul quotidiano Libertà ha dichiarato “Queste sono le indagini più difficili da decifrare, per casi di questo genere occorre avere molta pazienza, non escludiamo alcuna pista”. La procura ha aperto un fascicolo di indagine a carico di ignoti per sequestro di persona.

Elisa è stata vista l’ultima volta domenica a pranzo con Massimo alla trattoria “Il lupo” di Ciriano dalla quale si sono allontanati alle 14.15 poi di lei si sono perse le tracce. Massimo, che secondo le testimonianze era invaghito della 28enne ma non era corrisposto, alle 14.47 ha fatto benzina al distributore di Ciriano di Carpaneto, dopo le 15 era da un amico a Sariano, alle 16 in un bar di Celleri, la sera a cena a Vigostano con un’altra amica e a mezzanotte camminava a piedi da Sariano verso Gropparello. Diversi conoscenti hanno riferito che Massimo da tempo parlava di un bunker segreto nei boschi.  

Le ricerche proseguiranno fino a lunedì quando è previsto un nuovo vertice in prefettura. 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE