Fino al 31 marzo 2020

Traffico e smog: dal primo ottobre in città stop alle auto fino ai Diesel Euro 3

5 settembre 2019

Dal prossimo primo ottobre tornano a Piacenza, come in tutti i Comuni dell’Emilia Romagna che aderiscono al protocollo anti-smog, le misure per limitare la circolazione dei veicoli più inquinanti.

Fino al 31 marzo 2020, quindi, non potranno circolare i veicoli benzina pre-euro e euro 1, diesel fino a euro 3 compreso e cicli e motocicli pre-euro nei 30 Comuni che hanno aderito al Pair 2020 (quelli con più di 30.000 abitanti e quelli dell’agglomerato urbano di Bologna), dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18,30 e nelle domeniche ecologiche (prima domenica del mese).

Disco verde, invece, per la circolazione dei mezzi alimentati a metano, gpl, elettrici, ibridi e quelli che viaggiano con almeno 3 persone a bordo, se omologati per 4 o più posti, e con almeno 2 persone, se omologati per 2 o 3 posti a sedere (car pooling). E via libera anche ai trasporti specifici o per usi speciali e ai mezzi in deroga, tra cui quelli di lavoratori turnisti, per chi si sposta per motivi di cura, assistenza o emergenza, chi accompagna bambini a scuola o i meno abbienti (potrà circolare un singolo guidatore con Isee annuo fino a 14mila euro).

TUTTE LE REGOLE PER CIRCOLAZIONE STRADALE E RISCALDAMENTO DOMESTICO

“Tutto confermato – afferma Paola Gazzolo, assessore regionale all’Ambiente – per quanto riguarda le limitazioni al traffico, riproposte in continuità con le regole già applicate lo scorso anno e che i cittadini emiliano-romagnoli hanno imparato a conoscere e rispettare, mentre per le stufe il divieto di utilizzo si amplia anche gli impianti certificati 2 stelle. La vera novità è il pacchetto di azioni formative e informative in arrivo per studenti, tecnici e singoli cittadini: l’obiettivo è promuovere a 360 gradi nuovi stili di vita all’insegna della mobilità sostenibile e della riduzione delle emissioni, anche grazie al progetto comunitario Prepair che vede la Regione alla guida di altri 17 partner impegnati a migliorare la qualità dell’aria”.

E continua la possibilità di richiedere gli ecobonus per la sostituzione dei veicoli più inquinanti: c’è tempo fino al 30 settembre per le domande dei privati; fino al 15 ottobre per quelle delle imprese. Il 31 dicembre scade il termine per beneficiare del bollo auto gratis per i veicoli ibridi.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE