Polizia stradale

Telefono alla guida: 227 automobilisti fermati, 46 multe in una settimana

23 settembre 2019

Nell’ambito della campagna europea congiunta finalizzata all’accertamento delle violazioni per l’utilizzo del telefono durante la guida, nel periodo dal 16 al 22 settembre scorsi, la polizia stradale di Piacenza ha controllato 227 automobilisti. Le infrazioni riscontrate sono state 143. Di queste, 46 sono proprio per l’utilizzo del cellulare durante la guida e 26 per il mancato uso delle cinture di sicurezza.

Inoltre, nella serata di sabato 21 settembre, nel centro abitato di Piacenza e Fiorenzuola sono stati effettuati controlli finalizzati al contrasto della guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti che hanno visto la partecipazione della polizia stradale, della Croce Rossa, del medico della polizia di Stato e del personale sanitario. Nel corso del servizio sono state accertate nove infrazioni, di cui quattro per guida in stato di ebbrezza (con il contestuale ritiro della patente) e una per guida senza patente poiché mai conseguita.

A breve partirà anche la campagna congiunta di sicurezza stradale “Edward” (European day without a road death) promossa dal Network Europeo delle polizie stradali “Tispol”. L’iniziativa, svolta con il  supporto della Commissione Europea, si inserisce nel quadro della settimana europea della mobilità, con lo scopo di ottenere, a livello europeo, una giornata, quella del 26 settembre 2019, a zero vittime sulle strade. In occasione di tale operazione, la polizia stradale predisporrà sull’intero territorio nazionale mirati servizi volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità. L’iniziativa si accompagnerà allo svolgimento in parallelo di iniziative di prevenzione e sensibilizzazione rivolte alla collettività ed in particolare agli studenti degli istituti secondari di secondo grado.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE