Su 1.581 iscritti al primo anno

Matricole, il freddo smorza la festa: solo una sessantina di presenze

31 ottobre 2019

Festa delle Matricole, nel tardo pomeriggio di mercoledì 30 ottobre, dedicata agli studenti che iniziano, negli atenei cittadini, il proprio percorso universitario. L’iniziativa, a partecipazione gratuita per gli studenti coinvolti, è stata organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la sede di Piacenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, il Polo territoriale del Politecnico di Milano, il Conservatorio Nicolini e l’Università di Parma, per il corso di laurea in Scienze Infermieristiche.

Una seconda edizione che ha dovuto fare i conti con l’arrivo dell’autunno: aria fredda in piazza Cavalli, che ha fatto sì che delle 1.581 matricole cittadine solo una sessantina abbia risposto all’appello. A fare gli onori di casa, oltre al vicesindaco Elena Baio, sono stati alcuni rappresentanti delle realtà universitarie del territorio: Daniele Bruzzone della Cattolica, Renzo Marchesi e Maurizio Zani del Politecnico, Walter Casali nelle vesti di neodirettore del conservatorio “Nicolini”, Lorena Menta di Fisioterapia dell’università di Parma, Cinzia Merlini di Infermieristica, Giuseppe Brianzi come presidente dell’Asp Collegio Morigi e Patrizia Mondin di Ergo. A loro è spettato il compito di dare il benvenuto agli studenti prima di dare spazio al trio musicale di Enzo Frassi.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE