Controlli gratuiti

Diabete e obesità, primi casi a Piacenza tra gli adolescenti

9 novembre 2019

Sono 18mila i piacentini affetti da diabete. Solo a Piacenza, ogni settimana in Diabetologia, arrivano 18 nuovi pazienti per le visite. Una persona su tre non sa di esserne affetta.

Il trend della patologia è in crescita anche tra i più giovani. Nel 2019, per la prima volta a Piacenza, è stato diagnosticato il diabete di tipo 2 (legato a obesità e stile di vita sedentario) a tre adolescenti. Sono 70 i bambini seguiti dall’Ausl per il diabete di tipo 1, ovvero una malattia autoimmune.

Come ogni anno, a metà novembre si celebra la Giornata mondiale del diabete: per il 2019 la sensibilizzazione si focalizza sul tema “Proteggi la tua famiglia”. Questa patologia sta infatti assumendo sempre di più le connotazioni di una crescita pandemica, visti i numeri previsti per il 2030: si stima infatti che, tra meno di un decennio, ne saranno affette 522 milioni di persone. Sono cifre impressionanti per una malattia che ha una elevata mortalità, soprattutto in riferimento alle complicanze cardiovascolari che ne derivano.

Anche nella nostra città, come da consolidata tradizione, Ausl e Associazione Autonoma Diabetici Piacentini promuovono un’iniziativa dedicata alla Giornata mondiale del diabete. L’appuntamento è per sabato prossimo, 16 novembre, dalle ore 14.30 alle 17.30, sul Pubblico Passeggio (Barriera Genova). La postazione è allestita grazie all’apporto del Secondo Reggimento Genio pontieri di Piacenza.
I cittadini potranno eseguire stick glicemici capillari e chiedere una valutazione dei propri fattori di rischio per diabete mellito, attraverso la compilazione di un semplice questionario. Sarà inoltre possibile incontrare diabetologi e dietiste per utili consigli sulla corretta alimentazione.

TUTTE LE INFORMAZIONI SUL DIABETE

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE