Genio Pontieri

Granata bonificata dagli artificieri. Da gennaio, 190 interventi in 13 province

9 novembre 2019

Gli artificieri dell’Esercito del 2° Reggimento Genio Pontieri hanno effettuato, l’8 novembre, la bonifica di una granata d’artiglieria risalente alla Seconda Guerra mondiale. L’ordigno di fabbricazione tedesca era stato trovato in località Cotrebbia Nuova nel comune di Calendasco.

L’intervento di bonifica richiesto dalla prefettura e coordinata dal Comando Forze Operative Nord di Padova ha visto il nucleo di specialisti dell’Esercito, provvedere alla rimozione e al successivo brillamento dell’ordigno in un’area idonea nel comune di Gossolengo. Oltre ai militari sono intervenuti i carabinieri ed un’ambulanza della Croce Rossa.

Per gli artificieri dell’2° Pontieri si è trattato dell’ennesimo delicato intervento di bonifica sul territorio, volto all’eliminazione di una minaccia che, nonostante il trascorrere degli anni, rimane sempre elevata. Dall’inizio dell’anno, sono 190 gli interventi su ordigni bellici di ogni tipologia e dimensioni effettuati nelle 13 province (Piacenza, Modena, Parma, Reggio Emilia, Massa-Carrara, Pisa, Lucca, Pistoia, Prato, Grosseto, Livorno, Arezzo e Siena) di competenza del 2° Reggimento Pontieri.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE