Tribunale di Piacenza

Sostituì l’amico medico senza essere laureato: entrambi a processo

21 novembre 2019

Un medico di guardia introvabile per ore, addirittura sostituito in alcune occasioni da un suo conoscente che avrebbe fornito per telefono anche consulenze mediche senza essere neppure laureato. Il processo si è aperto in tribunale a Piacenza, sul banco degli imputati il dottore e l’amico, entrambi originari del Camerun.
I reati contestati a vario titolo sono sostituzione di persona, esercizio abusivo della professioni, falso amministrativo, omissione atti d’ufficio. Furono i famigliari di una paziente, una signora di 78 anni che una notte si sentì male ma non riuscì a trovare il medico per ricevere la visita, a rivolgersi ai carabinieri.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE