Gramizzola di Ottone

Scivola e si infortuna nella battuta di caccia: arriva il soccorso alpino

21 dicembre 2019

Un cacciatore bresciano di 57 anni è scivolato questo pomeriggio, sabato 21 dicembre, sull’Appennino piacentino, non distante dalla località di Gramizzola di Ottone. L’uomo, impegnato in una battuta al cinghiale con alcuni amici, è sceso in un ripido pendio per recuperare due prede da poco abbattute; il terreno scivoloso però lo ha fatto cadere a terra, urtando in modo violento la spalla destra. Prima di accasciarsi per il dolore, l’uomo ha attirato l’attenzione degli amici, che hanno subito attivato la macchina dei soccorsi.

Sul posto si sono recate squadre del Soccorso Alpino della stazione Monte Alfeo di Piacenza, i vigili del fuoco, la Croce Rossa di Ottone e Elipavullo. Raggiunto, il cacciatore è stato messo in sicurezza e, dopo un breve trasporto in barella, è stato imbarcato a bordo dell’elisoccorso, che lo ha trasportato all’ospedale Maggiore di Parma. Per il cacciatore si sospetta una frattura a un braccio e alla spalla.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia