Croce Rossa di Piacenza, tempo di bilanci: “Oltre 10mila persone assistite”

05 Gennaio 2020

Tempo di bilanci anche per la Croce Rossa di Piacenza che, in un corposo comunicato stampa, ha snocciolato numeri e cifre della attività svolta nel corso dell’anno appena concluso.

“Oltre diecimila le persone assistite nello scorso anno in altrettanti servizi espletati in emergenza urgenza, ai quali si aggiungono pari numero di pazienti in Servizi Sanitari d’Istituto trasportati per visite, ricoveri, dimissioni. Numerose anche le assistenze ad attività sportive (stadio per Piacenza calcio, gare ciclistiche), eventi con maxi afflussi (festa sant’Antonino, Mercato Europeo, Raduno Alpini) e attività richieste da plessi scolastici – si legge nel comunicato -. Abbiamo gestito in collaborazione con la Croce Bianca la Centrale Unica Trasporti aperta tutti i giorni dalle 7 alle 19 e dove la nostra Associazione ha garantito sempre almeno un’ambulanza con dipendenti/volontari superando oltre 7000 servizi gestiti grazie all’impegno costante di 14 operatori di centrale”.

Il direttivo dell’associazione sottolinea come attraverso la partecipazione al bando di appalto indetto dal comune di Piacenza per il trasporto di minori disabili, consentirà di rinnovare la gran parte dei mezzi, ormai obsoleti ed inquinanti in dotazione alla Cri nostrana.

E ancora: “Anche nel 2019 i nostri ambulatori medico ed infermieristico di Viale Malta hanno fornito nel corso dell’anno circa 8000 prestazioni alla cittadinanza, grazie alla presenza di medici, crocerossine ed infermiere “.

Un’attività coordinata tra le diverse aree in cui è suddivisa la complessa organizzazione dell’associazione che il prossimo 16 febbraio vedrà il rinnovo del consiglio direttivo che rimarrà in carica per i prossimi quattro anni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà