Cure palliative, 120 pazienti in ambulatorio. Donato un televisore

23 Gennaio 2020

Un televisore per rendere più piacevole il momento della terapia nell’ambulatorio di Cure palliative. È questo il dono che è arrivato nei giorni scorsi dall’associazione Amici dell’Hospice di Borgonovo, che da anni sostiene l’attività dell’equipe diretta da Raffaella Bertè. “È un gesto importante, che dimostra ancora una volta attenzione e sensibilità alle persone che curiamo”.
L’ambulatorio dell’ospedale di Piacenza (dove è stato collocato il televisore) è uno dei nodi della rete locale di Cure palliative. A questo centro i pazienti fanno riferimento per visite e controlli, ma anche per terapie infusive, che possono durare circa un’ora. “Abbiamo messo a disposizione due poltrone: il tempo di cura può essere alleggerito se le persone hanno qualcosa da guardare”. I pazienti seguiti nel 2019 nell’ambulatorio di Cure palliative sono stati circa 120: ogni giorno ne arrivano 4/5 per sottoporsi alla terapia di supporto. Gli Amici dell’Hospice sostengono le attività dell’equipe di Cure palliative anche promuovendo serate informative per la popolazione e formazione per gli operatori.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà