Provvedimento del consiglio dei ministri già operativo, i militari presidiano gli accessi al Lodigiano

22 Febbraio 2020

Zone del Lodigiano e del Padovano “sigillate” per due settimane grazie all’ausilio dei militari. È questa la principale decisione assunta in tarda serata nel corso del consiglio dei ministri straordinario chiusosi con l’importante decisione approvata dal Governo Conte e che di fatto isola le zone limitrofe a Piacenza da dove sarebbe partito il contagio da Coronavirus. Una decisione già operativa, con presidi militari che sorvegliano i punti di accesso e uscita che sono stati interdetti alle popolazioni residenti nelle zone del “focolaio” di Coronavirus.

“Servono misure impositive ai fini del contenimento del contagio, il dibattito politico ci sollecitera’ con domande sulle scelte prese ma le nostre decisioni sono fatte sulla base di considerazioni del comitato tecnico scientifico che ci offre le basi per queste scelte politiche con l’obiettivo della salute del cittadino, per innalzare la soglia di tutela e per garantire meglio le comunita’”. Lo ha detto ai corrispondenti Ansa, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte al termine del Consiglio dei Ministri.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà