Ordinanza dei sindaci

Dopo scuole, università e impianti sportivi, a Piacenza e provincia chiusi fino martedì anche discoteche e locali da ballo. Stop al mercato cittadino

22 febbraio 2020

Allarme Coronavirus: il sindaco di Piacenza e presidente della Provincia Patrizia Barbieri ha firmato un’ordinanza che dispone la chiusura temporanea dei locali pubblici di intrattenimento (come sale da ballo e discoteche) fino a martedì 25 febbraio. Rimangono esclusi dall’ordinanza bar, ristoranti e altre attività commerciali. Il provvedimento è applicato anche dai primi cittadini dell’intera provincia.

“Riteniamo – ha affermato il primo cittadino al termine di un lungo vertice in Prefettura – che, alla luce dei provvedimenti già adottati stamattina in relazione alle scuole e alle università, con le attività sospese fino a martedì 25, era opportuno limitare l’accesso ai luoghi dove sono presenti tante persone: zone che, potenzialmente, possono favorire il contagio. Si tratta di una misura a scopo precauzionale”.

L’ordinanza interessa anche le ditte piacentine: i lavoratori residenti nella cinta del Lodigiano sono obbligati a non recarsi al lavoro. Saranno considerati in malattia e disporranno di ore retribuite.

È sospeso anche il mercato cittadino.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza