Piacenza

Strade vuote, mercato e locali deserti: il virus spaventa i piacentini

22 febbraio 2020

“La paura da Coronavirus si fa sentire. Stamattina i banchi erano mezzo vuoti”. Diversi ambulanti di Piacenza confermano le aspettative: stamattina molti cittadini hanno disertato il consueto appuntamento con il mercato, mentre alcuni venditori non si sono nemmeno presentati in piazza Duomo e piazza Cavalli.

Nel nostro territorio le scuole sono rimaste chiuse. Sempre in via precauzionale, poi, la maggior parte degli eventi pubblici è stata annullata per evitare l’aggregazione delle persone e il potenziale rischio di diffusione del virus.
Anche i bar e i ristoranti hanno registrato un calo di utenza, come sottolinea il presidente provinciale di Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) Cristian Lertora: “Tanti locali hanno ricevuto disdette, oppure le tavolate sono state dimezzate. Ma voglio ricordare che a Piacenza non c’è alcun paziente infetto, perciò non bisogna chiudersi tra le mura domestiche cadendo nella tentazione del panico“.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza