Coronavirus

“Anche a Piacenza gli aiuti della zona rossa”. Il sindaco scrive al premier

27 febbraio 2020

“La situazione attuale sta pesantemente gravando sul tessuto socio-economico locale”. Perciò il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri ha scritto al presidente del consiglio Giuseppe Conte, ai ministri Luciana Lamorgese (interno), Stefano Patuanelli (sviluppo economico), Paola De Micheli (infrastrutture e trasporti) e al presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini per ribadire la necessità di provvedimenti rapidi ed efficaci nel campo del sostegno economico alle ditte piacentine danneggiate dall’emergenza Coronavirus.

“In qualità di sindaco e presidente della Provincia di Piacenza ritengo doveroso segnalare alla vostra attenzione la grave situazione in cui si trova il territorio rappresentato dalla scrivente – si legge nella missiva inviata alle autorità nazionali -. Piacenza è l’ultima città di confine della Regione Emilia-Romagna con la Regione Lombarda, il fiume Po separa il nostro territorio dai Lodigiano, individuato come zona rossa nell’attuale emergenza CODIV- 2019. Il grave problema sanitario che ha interessato la Lombardia ha, da subito, coinvolto anche il nostro territorio – ad oggi non rientrante nella zona rossa. Pertanto, già dal 21 febbraio d’intesa con la locale Prefettura e l’Azienda sanitaria locale, sono stati adottati provvedimenti finalizzati a contenere e contrastare l’evolversi della situazione epidemiologica, confermati e ampliati poi in ottemperanza della Ordinanza Contingibile ed Urgente n.1 adottata dal Ministro della Salute d’Intesa con Presidente della Regione Emilia Romagna”.

“Posto guanto sopra – prosegue la lettera firmata dal sindaco Barbieri – è mio dovere segnalarvi l’urgenza che, a livello governativo e regionale, siano emanate misure per salvaguardare il sistema economico produttivo piacentino, dal momento che la situazione attuale sta già pesantemente gravando sul tessuto socio-economico locale. Per questo chiedo che le misure eccezionali giustamente adottate a protezione del tessuto economico – territoriale nella cosiddetta zona rossa vengano estese anche a Piacenza, città e provincia”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza