Come difendersi dal contagio, quali numeri chiamare in casi sospetti

27 Febbraio 2020

Ecco alcuni consigli del ministero della Salute per evitare il contagio da coronavirus.

I COMPORTAMENTI DA SEGUIRE
Lavati spesso le mani
Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate
I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
Contatta il numero 112 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni
Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus.
(fonte Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità)

IN CASO DI SINTOMI SOSPETTI
– in caso di sintomi come febbre alta o problemi NON andare al Pronto Soccorso ma telefonare al proprio medico di famiglia o al 118.
– nel caso di sintomi, come tosse, febbre, difficoltà respiratorie o dolori muscolari, chiamare il numero 0523 317979 relativo al territorio di Piacenza
– nel caso di sintomi che si dovessero manifestare nelle due settimane successive al ritorno da un viaggio in Cina, chiamare il numero verde nazionale 1500 per avere indicazioni.

I NUMERI UTILI
Da ieri mattina, 25 febbraio, è attivo il numero verde regionale: 800.033.033 per informazioni.
Per i piacentini il numero: 0523.317979. La linea spesso in questi giorni risulta inattiva o inesistente per le decine di chiamate in coda. Da questo pomeriggio alle 14.00 sarà ulteriormente potenziata.
Numero del ministero della Salute: 1500
Solo quando necessario: 118

© Copyright 2021 Editoriale Libertà