Operazione “Giardino”: nove spacciatori condannati

28 Febbraio 2020

Pene comprese fra i due e i cinque anni per nove spacciatori arrestati la scorsa estate dai carabinieri nel corso dell’operazione “Giardino”. Gli imputati di questo troncone di processo (quasi tutti) sono comparsi ieri, 27 febbraio, davanti al giudice Sonia Caravelli e al pm Emilio Pisante. Otto hanno scelto il rito abbreviato e uno il patteggiamento. Uno degli imputati (un cittadino gambiano) che dal carcere aveva ottenuto gli arresti domiciliari è fuggito da settimane rendendosi irreperibile e scampando per il momento ad una condanna a tre anni.

L’operazione “Giardino” condotta dai carabinieri della stazione di Rivergaro guidati dal luogotenente Roberto Guasco la scorsa estate aveva portato complessivamente a 24 arresti. L’intera operazione era partita grazie ad alcuni controlli effettuati su spacciatori nella zona di Gossolengo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà