Medico piacentino visitò per primo Paziente 1. “Negò contatti cinesi e rifiutò il ricovero”

03 Marzo 2020

 

 

Fu un medico piacentino a visitare per primo il Paziente 1 al Pronto Soccorso dell’ospedale di Codogno. Era il pomeriggio del 18 febbraio scorso. A lui, il 38enne di Codogno – primo contagiato in Italia da Coronavirus – negò per tre volte di aver avuto contatti con cinesi o reduci da viaggi in Cina prima di rifiutare il ricovero. Su quanto accaduto a Codogno quel giorno la procura di Lodi ha aperto un’inchiesta per epidemia colposa. Al momento non risultano indagati.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà