Borgonovo

Il sindaco Mazzocchi lascia l’ospedale: “Personale medico esemplare”

12 marzo 2020

“Carissimi borgonovesi, sono felicissimo di comunicarvi che oggi sono rientrato dall’ospedale. Finalmente sono tornato a casa. Le mie condizioni sono notevolmente migliorate ma devo osservare ancora 14 giorni di isolamento per sconfiggere definitivamente questo virus”.

Con queste parole, pubblicate sulla pagina Facebook del comune di Borgonovo, il sindaco Pietro Mazzocchi ha regalato finalmente una buona notizia nel corso di un giovedì molto amaro sul fronte del numero dei decessi causati dal Covid-19. Dopo diversi giorni di ricovero, il primo cittadino celebra il suo ritorno a casa con un lungo post che prosegue così.

“Volevo ringraziarvi perché ho ricevuto tantissimi messaggi di incoraggiamento e i vostri abbracci virtuali. Sono sempre stato in contatto con i miei collaboratori e durante il periodo di malattia ho cercato di seguire le pratiche del comune, che comunque, nonostante tutto, ha sempre continuato a lavorare occupandosi dell’amministrazione, grazie all’impegno dei dipendenti e dei componenti della giunta e del consiglio comunale. Certo occuparsi della cosa pubblica con gli uffici chiusi non è certo stato semplice.

Il mio primo pensiero, comunque è rivolto al personale sanitario che sta svolgendo un compito esemplare con tantissima professionalità. Stanno gestendo una situazione drammatica, ma nessuno si perde d’animo. Mi sono stati vicini e ogni giorno fanno l’impossibile per salvare tantissime persone. Le nostre strutture reggono, fortunatamente, ma non dobbiamo abbassare la guardia.

L’appello che voglio rivolgere a tutti è di essere coscienziosi e di seguire le direttive che il governo ha impartito. Il nostro futuro dipende da noi e abbiamo un grande compito: salvarci la pelle e salvare l’Italia. Quindi restiamo a casa il più possibile!”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE