In arrivo il farmaco anti-artrite. Venturi: “L’Aifa ha disposto la sperimentazione aperta”

21 Marzo 2020

Una nuova speranza, per chi ha contratto il virus Covid-19, arriva da una sperimentazioni avviata qualche giorno fa negli ospedali di Napoli e Modena, e che ora ha avuto l’autorizzazione di Aifa all’utilizzo in tutti gli ospedali dell’Emilia-Romagna. La conferma è arrivata dal commissario straordinario per l’emergenza coronavirus, Sergio Venturi. Si tratta del Tocilizumab, il farmaco anti-artrite indicato come performante per fermare il virus.

“Ci sono diverse sperimentazioni in corso – ha spiegato Venturi -: una chiusa, che impegna l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Modena, e ora con l’assenso di Roche, l’Aifa ha disposto che tutti gli ospedali possano aderire a una sperimentazione aperta, registrandosi sul sito dell’ospedale Pascale di Napoli”. Le strutture, infatti, dovranno rendere conto e aggiornare gli esiti dell’utilizzo del farmaco.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà