Procedure semplificate

Farmacisti in prima linea nell’emergenza, Laneri: “Sforzo per i cittadini”

1 aprile 2020

Tra le tante figure fondamentali in questa emergenza, sempre al fianco dei cittadini, pur rischiando la propria salute, compaiono i farmacisti. Roberto Laneri, presidente di Federfarma di Piacenza li ringrazia tutti per lo sforzo e la presenza costante sul territorio: “Il primo front-office del Servizio Sanitario Nazionale in questa grave situazione, legata alla pandemia da Coronavirus restano le farmacie – spiega – anche nella difficoltà a raggiungere medici e ospedali, la farmacia è la prima postazione disponibile per i cittadini. Il servizio è sempre garantito tutti i giorni e anche nel weekend con le farmacie di turno” – sottolinea Laneri.

Per fortuna sono state semplificate alcune procedure per rendere più facile e immediato il reperimento delle medicine: “Basterà indicare il numero di ricetta e codice fiscale per accedere ai farmaci mutualistici – spiega il presidente – nei giro di un paio di giorni servirà solo il codice fiscale grazie al progetto regionale Sole”. Federfarma si è resa disponibile a distribuire gratuitamente i farmaci ai malati che sono in carico alla farmacia dell’ospedale. “Ringraziamo tutti gli operatori sanitari per l’immenso lavoro che stanno svolgendo, noi siamo al loro fianco”.

Paolo Cordani, segretario di Federfarma aggiunge: “Qualche collega ha dovuto chiudere perché colpito dal virus, non sappiamo mai chi entra in farmacia. Ognuno di noi potrebbe raccontare storie di umana quotidianità molto toccanti, ci sarebbe da raccoglierle in un libro. Magari un giorno, finito tutto questo, lo faremo”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza