Covid-19

Nel Piacentino 543 vittime. Sesta provincia in Italia per contagi: 2.635

1 aprile 2020

E’ ancora pesantissimo il bilancio dell’emergenza Coronavirus nel Piacentino. Con i 27 decessi registrati ieri, martedì 31 marzo, il totale delle vittime è salito a 543. Il nostro territorio continua dunque a pagare un tributo altissimo di vite umane. Dopo i dati relativamente incoraggianti dei giorni scorsi, sono purtroppo tornati a crescere anche i contagi: 119 in più rispetto a lunedì. In totale, i positivi al Coronavirus registrati a Piacenza e provincia sono 2.635.

Come si evince dai dati forniti dal Ministero della Salute, Piacenza è la sesta provincia in Italia per numero di contagi dopo Milano (8.911), Bergamo (8.803), Brescia (8.367), Torino (4.455) e Cremona (3.869).

A dispetto della situazione piacentina, tutt’altro che incoraggiante, emergono i dati regionali, che invece confermano il cauto ottimismo avanzato nei giorni scorsi. “In Emilia Romagna i nuovi casi di pazienti positivi sono stati 543 – ha spiegato il commissario regionale all’emergenza Coronavirus Sergio Venturi -, più della metà in meno rispetto al 23 marzo scorso, quando erano stati 980. Stiamo parlando di un dato molto positivo. A testimoniare la discesa dell’infezione – ha proseguito – anche il fatto che martedì siano stati aggiunti solo due posti in più in terapia intensiva. Se a questo aggiungiamo le 250 guarigioni in più rispetto a lunedì, direi che siamo sulla strada giusta. Ai cittadini ripeto di tenere duro – conclude -, i risultati arriveranno solo se continueremo a mantenere comportamenti responsabili e a seguire le disposizioni dettate dal Governo”.

I contagi provincia per provincia al 31 marzo

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia