Emergenza Coronavirus

Piacenza ha il 18% dei contagi, ma il 32% dei decessi in regione. Dall’11 marzo media di un morto all’ora

3 aprile 2020

Le infezioni da Coronavirus accertate a Piacenza e provincia sono ad oggi 2.765, vale a dire il 18% dei 15.333 casi dell’intera Emilia Romagna. Ma la l’incidenza dei decessi piacentini sul totale regionale è quasi doppia: 32,4%. I morti da Covid-19 in Emilia Romagna sono infatti, al momento, 1.811; di questi, 587 sono di cittadini di Piacenza e provincia.
Detto così è già un dato impressionante, che addirittura sembra peggiorare se si effettua un altro semplice conteggio aritmetico: dall’11 marzo, giorno in cui il grafico dei decessi ha avuto la prima impennata, al 2 aprile i morti a Piacenza sono stati 547. Vale dire poco meno di 24 al giorno, con una media dunque di uno ogni ora.
Se si contasse dal 14 marzo, data del secondo scatto verso l’alto de decessi, la media scenderebbe addirittura a un morto ogni 58 minuti.

Tutto ciò non perché nel nostro territorio i pazienti siano curati peggio che altrove (anzi, essendo una linea di confine l’attenzione è stata da subito altissima) e sembra che non sia verificato un possibile collegamento con lo smog che intossica da anni i polmoni dei piacentini.
La spiegazione che di sanno le autorità sanitarie (in attesa che, passata l’emergenza, la situazione possa essere studiata con maggiore calma) è una: a Piacenza e provincia c’è stato un vero e proprio boom di contagi all’inizio dell’epidemia (scoppiata il 21 febbraio), ma molte persone non sono state censite come infette a causa dei pochi tamponi effettuati e delle lentezze iniziali nella loro analisi. Quindi, se si conoscesse il numero reale di contagiati piacentini, la percentuale di decessi rispetto ai contagi sarebbe in linea con le medie delle altre province. La quantità di morti sarebbe comunque altissima, ma dettata dal fatto che il numero delle persone colpite da Coronavirus nel nostro territorio è stato ed è enorme, quattro-cinque volte tanto i dati ufficiali di oggi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia