Messa delle Palme

Ambrosio: “Siamo tutti coinvolti nel mistero della morte e risurrezione di Cristo”

5 aprile 2020

“L’amore è la pienezza di senso per la vita e per la morte”. E’ con queste parole che il vescovo di Piacenza e Bobbio, mons. Gianni Ambrosio, ha spezzato la Parola di Dio nella domenica delle Palme, nella quale il vangelo racconta la Passione di Cristo. La celebrazione eucaristica è stata celebrata a porte chiuse nella cappella vescovile, e trasmessa in diretta su Telelibertà.

“Questo mistero si rivela nel Signore Gesù – ha proseguito Ambrosio – e anche noi siamo coinvolti in questo evento perché Cristo ha dato la sua vita per la nostra vita, per amore”. “In Cristo crocifisso c’è il cuore crocifisso di ognuno di noi e nella Pasqua c’è la luce – ha detto il vescovo -. Attraversiamo la notte del dolore con Gesù che ci incammina verso la vita nuova. In questo tempo difficile volgiamo lo sguardo a Cristo risorto e, come Maria, camminiamo a suo seguito e chiediamo la forza di far fronte al male”.

La Settimana Santa si è aperta con la benedizione dell’ulivo da parte del vescovo: “Una benedizione che rappresenta il desiderio di accogliere il Signore e di una cura più attenta della relazione con Dio e con i fratelli”.

Al temine della celebrazione il vescovo ha rivolto alla Beata Vergine di Campagna una invocazione particolare di protezione, di liberazione dalla epidemia,e di benedizione.

Anche le prossime celebrazioni della Settimana Santa saranno a porte chiuse e si potranno seguire in streaming e in tv.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza