Donna con due figli resta senza cibo né soldi: scatta la catena di solidarietà

15 Aprile 2020


La catena della solidarietà e dell’aiuto a Piacenza ci mette poco ad attivarsi e a funzionare.
La conferma è arrivata ieri quando la centrale operativa dei carabinieri di Piacenza ha ricevuto la telefonata con cui un cittadino straniero segnalava una connazionale in grave stato di indigenza, al punto di essere sprovvista di denaro e priva di viveri.
Una pattuglia della Stazione Piacenza Principale si è immediatamente attivata contattando la Caritas diocesana e la Parrocchia della Sacra Famiglia, che hanno messo a disposizione tre pacchi di generi alimentari e due uova di Pasqua per i figli della donna.
I carabinieri hanno quindi portato a casa della donna gli alimenti e le uova di cioccolato. La situazione è stata anche segnalata alla Croce Rossa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà