“Vado a pescare con il mio amico”: raffica di sanzioni della polizia

18 Aprile 2020


“Vado a pescare con il mio amico”: due ucraini 25enni hanno scritto questa frase sull’autocertificazione che avevano preparato per la loro uscita. I due giovani hanno consegnato il documento alla polizia che li ha fermati in via Primogenita a Piacenza per un controllo. Entrambi sono stati multati in base al decreto contro la diffusione del Coronavirus.
Nel giro di poche ore in città sono scattate altre sanzioni a carico di un 63enne che beveva una birra in via XXIV maggio, di una 20enne fermata in bicicletta in via Martiri della Resistenza. Entrambi erano in giro senza motivo, così come un macedone che in via Damiani ha dichiarato: “Vado a trovare un amico”
Tutti sono stati sanzionati in base al decreto anticontagio che impone di uscire di casa solo per salute, lavoro e necessità.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà