Piacenza

Primo Maggio, sindacati: “Festa dedicata agli operatori della sanità”

30 aprile 2020

 

Sarà una Festa dei lavoratori e delle lavoratrici inedita nelle modalità, in pieno lockdown, a tre giorni dall’avvio della Fase 2 e nel contesto della tragedia che sta affrontando il Paese e il territorio di Piacenza in particolare, che da solo conta 859 decessi dall’inizio dell’epidemia. I segretari generali di Cgil, Cisl, Uil di Piacenza Gianluca Zilocchi, Marina Molinari, Francesco Bighi, annunciano il programma del Primo Maggio a Piacenza.

Alle ore 9.00, una delegazione composta dai tre segretari generali renderà omaggio al cippo dei “Caduti sul Lavoro” nell’omonima strada a Piacenza. Alle 9.30, i rappresentanti dei lavoratori saranno al Dolmen, monumento di William Xerra ai caduti della Resistenza. Alle ore 10.00, infine, i segretari saranno in visita all’ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza per omaggiare e ringraziare gli operatori impegnati in prima linea nella cura dei malati di covid-19, medici, infermieri, OSS e addetti alla mensa e alle pulizie: “Dedichiamo a loro e a tutti coloro che stanno lavorando in condizioni difficili nella sanità e nelle strutture di cura il Primo Maggio 2020”. Tutta la mattinata sarà trasmessa in diretta Facebook sulle pagine social delle organizzazioni sindacali.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE