Phishing

Bonus da 600 euro, allarme Inps: “Tentativo di truffa on line”

4 maggio 2020

Inps mette in guardia i cittadini su un tentativo di truffa in corso, tramite email di phishing finalizzata a sottrarre fraudolentemente il numero della carta di credito, con la falsa motivazione che servirebbe a ottenere un rimborso o il pagamento del bonus di 600 euro, per le categorie di lavoratori autonomi e partita Iva, previsto dal Governo per l’emergenza Coronavirus. “Si invitano tutti gli utenti a ignorare email che propongono di cliccare su un link per ottenere il pagamento del bonus o qualsiasi forma di rimborso da parte dell’Inps. Si ricorda che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it. e che l’istituto, per motivi di sicurezza, non invia in nessun caso mail contenenti link cliccabili” – fa sapere il direttore Franco Artese.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza