Test sierologici su tremila dipendenti dell’Ausl: in 700 hanno passato il virus

09 Maggio 2020

Dei tremila dipendenti dell’Ausl di Piacenza sottoposti ai test sierologici, poco più del 20% è entrato in contatto con il Coronavirus sviluppando gli anticorpi contro la malattia. Sono infatti 692 i lavoratori risultati “immuni” al Covid-19 con la presenza di IgG+ nel sangue. Dopo aver fatto i primi due test sul sangue sono arrivati al terzo livello, cioè i tamponi, 119 dipendenti. Sono risultati positivi soltanto in due, gli altri sono tutti negativi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà