Pianello e San Nicolò

Quasi cinquecento studenti piacentini in “Corsa contro la fame”

22 maggio 2020

Quasi cinquecento studenti piacentini hanno preso parte alla più grande maratona di solidarietà a distanza. Si tratta degli allievi iscritti agli istituti di Pianello e San Nicolò, che hanno animato l’iniziativa virtuale detta “Corsa contro la fame”, un progetto didattico giunto in Italia alla sua sesta edizione e patrocinato dal Coni.

A livello nazionale, ogni anno, sono quasi 400 le scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado che vi aderiscono: oltre 100mila sono studenti e più di 500 docenti scelgono di dire sì a un vero e proprio evento sportivo all’aperto e di sensibilizzazione che coinvolge, in tutto il mondo, duemilaistituti situati in trenta Paesi del mondo.
Un vero e proprio movimento globale dedito all’umanitarismo, che ha come promotore Azione contro la Fame.

L’organizzazione, leader internazionale nella lotta alla fame e alla malnutrizione, è attiva in queste ore, negli oltre 50 Paesi in cui è impegnata, per dare seguito a un piano di emergenza articolato e integrato che mira a contrastare la diffusione della pandemia nel Sud del mondo e a contenerne gli effetti all’interno di comunità colpite, duramente, da conflitti, povertà e calamità naturali. Con uno slancio di generosità, gli studenti e i docenti hanno così deciso di riaccendere i motori di questa grande macchina della solidarietà, proseguendo a distanza il progetto di “Azione contro la fame” in linea con i piani ministeriali in tema di e-learning.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia