Piacentini di nuovo in palestra, piscine comunali per ora ancora chiuse

25 Maggio 2020

Da oggi, lunedì 25 maggio, si è tornati a fare sul serio, con le palestre che in Emilia Romagna hanno riaperto le porte agli amanti del fitness dopo mesi di lockdown. Numerosi i piacentini che, “armati” di mascherina, sono tornati fin dalle prime ore del mattino a sollevare pesi e bilancieri.

Discorso diverso per quanto riguarda le piscine comunali di Piacenza: la possibilità di riaprire sarebbe concessa già a partire da oggi, ma le società Activa (che ha in gestione la Raffalda e la piscina del centro sportivo Farnesiana) e Futura (che si occupa del Polisportivo) hanno fissato la ripresa dell’attività tra il 1° e il 7 giugno.

Nel frattempo, in città, la palestra Le Club di via Cantarana si è già calata nella Fase 2 dell’emergenza Covid. Certo, scordatevi le chiacchiere negli spogliatoi e la coda per utilizzare gli attrezzi: anche il training si è dovuto adeguare alle norme anti-contagio. “Il nostro obiettivo principale in queste settimane – ha spiegato il titolare, Rinaldo Lusardi – è stato lavorare per garantire agli avventori un ambiente confortevole e attento al rispetto delle norme. Per questo abbiamo allestito uno spazio di allenamento all’aperto, intorno alla piscina, in stile ‘California’, un’idea che è piaciuta molto ai nostri abbonati che così possono allenarsi distanziati e in sicurezza”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà