Attivo a giorni

A Roncaglia è arrivato l’autovelox: “Risposta concreta per la sicurezza”

28 maggio 2020

Un autovelox per risolvere l’annoso problema, che si trascina da anni, della sicurezza nell’abitato di Roncaglia. E’ stato installato questa mattina, 28 maggio, lungo la strada provinciale SP10 in direzione di Caorso. La collocazione rientra nel progetto di posizionamento di una serie di dispositivi di dissuasione di velocità annunciato dall’amministrazione Barbieri nei mesi scorsi e che ha già interessato Sant’Antonio e Mucinasso. Dopo la collocazione della caratteristica gabbia arancione avvenuta oggi, l’autovelox sarà messo in funzione nei prossimi giorni secondo le modalità previste e le disposizioni normative vigenti, non appena verrà tracciata la relativa segnaletica, comprensiva anche dei previsti e necessari divieti di sosta nelle immediate vicinanze del dispositivo stesso.

“E’ un impegno che ci eravamo assunti già dalla campagna elettorale e nei successivi incontri con i residenti della zona – commentano gli assessori alla sicurezza, Luca Zandonella, ai lavori pubblici, Marco Tassi, e alla mobilità, Paolo Mancioppi – per la sua ubicazione, vi è stato un confronto continuo tra gli uffici comunali, la polizia locale e gli abitanti della frazione, cercando la migliore soluzione possibile. Si tratta di una risposta concreta a una richiesta di maggiore sicurezza che si trascinava da anni. Il dispositivo, come gli altri già installati e da installare, rappresenta prima di tutto un deterrente al mancato rispetto del codice della strada e, come gli altri, abbiamo deciso di posizionarlo su un’arteria dove la velocità elevata crea troppo spesso pericolo per i ciclisti e i pedoni”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE