Dopo quasi tre mesi torna libera la circolazione tra le regioni

03 Giugno 2020

A partire da oggi, 3 giugno, è nuovamente consentito spostarsi tra regioni diverse per qualsiasi motivo. Gli spostamenti interregionali potranno comunque essere limitati, solo con provvedimenti statali (decreti del Presidente del Consiglio dei ministri o ordinanze del Ministro della salute), in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico effettivamente presente in quelle zone. Non sarà più necessario esibire alcune autocertificazione alle forze dell’ordine in caso di spostamenti.

Rimangono i divieti di assembramenti, di togliere la mascherina nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico e sui mezzi di trasporto. Resta anche l’obbligo del distanziamento sociale e la quarantena per chi ha infezioni respiratorie con febbre o la temperatura corporea superiore ai 37.5 gradi. Agli spettacoli all’aperto potranno assistere al massimo mille persone, 200 nelle sale al chiuso.

Fino al 30 giugno a Piacenza rimarrà in vigore l’ordinanza del sindaco che vieta l’assunzione di bevande nel weekend se non al tavolino: una misura assunta nell’ottica di evitare al massimo assembramenti durante le ore della movida.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà