Multa di 550 euro

Rapina da 35 euro e spintoni a negoziante e finanziere: condannato

12 giugno 2020

Rapina 35 euro, nomade condannato a due anni e mezzo e a 550 euro di multa. Assolta la ragazza che era con lui, che era stata chiamata a rispondere di rapina in concorso. L’uomo, agli arresti domiciliari, era accusato di rapina impropria. I fatti erano avvenuti in via Beverora il 7 maggio del 2019. In quell’occasione il nomade era entrato in una gastronomia nell’orario di chiusura. Pare avesse tentato di scassinare la cassa ma senza riuscirvi, e aveva allora prelevato il borsello (contenente 35 euro del titolare) ma al momento di uscire si era imbattuto nel proprietario della gastronomia spintonandolo. Lo stesso aveva fatto con un finanziere in borghese e fuori servizio accorso in aiuto del commerciante.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE