Ginnic Club

Cure palliative, 140 pazienti Covid in un mese. Al via campagna benefica

10 luglio 2020

Sono stati 140 i pazienti Covid in fin di vita passati nel reparto di cure palliative di Piacenza organizzato a marzo, all’apice dell’emergenza. “In un mese – ricorda Davide Cassinelli, coordinatore operativo (case manager) – abbiamo assistito 140 persone allo stadio terminale della malattia da Coronavirus. Non ce l’hanno fatta, sono decedute con gravi insufficienze respiratorie. Abbiamo cercato di rendere gli ultimi attimi meno sofferenti. I parenti avevano già capito tutto, erano pronti ad affrontare l’addio”.

Sono stati giorni di tragedia nella tragedia quelli che hanno gestito gli operatori sanitari delle cure palliative guidati dalla dottoressa Raffaella Bertè: anche per questo – ma non solo – un gruppo di associazioni e commercianti dal cuore d’oro ha lanciato un’iniziativa di solidarietà a sostegno della rete ospedaliera per il “fine vita”. Il Ginnic Club, insieme all’azienda Fornaroli Polymers e ai negozi Bulla Sport e Via Calzolai74, ha presentato una campagna benefica che fonde il supporto all’associazione “Cure palliative” di Piacenza alla memoria delle tre vittime dell’alluvione del 2015 (Luigi Agnelli, Filippo Agnelli e Luigi Albertelli). L’iniziativa è basata sulla vendita a offerta libera di mascherina anti-contagio con una frase dedicata a uno dei ragazzi inghiotti dal Nure: “Non sarà il buio a far dormire la mia anima”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE