Chiede indicazioni, un abbraccio per ringraziare è addio catena d’oro

01 Agosto 2020

Anziani derubati della catena d’oro che portava al collo da una ragazzina che ha finto di chiedergli informazioni. Questo il modus operandi di due colpi messi a segno giovedì scorso e nella mattinata di domenica entrambi a Fiorenzuola. L’ultima vittima è un imprenditore ultraottantenne, al quale è stata rubata la catena d’oro donata dalla moglie, mancata un anno fa. “Una ragazzina – ha arccontato – mi si è avvicinata chiedendo indicazioni stradali. Io gliele ho fornite, poi lei mi ha voluto abbracciare per ringraziarmi. Io ho tentato di protestare e dirle cosa stesse facendo, più che altro perché occorre mantenere il distanziamento sociale, ma non potevo certo spingere via una ragazzina. Il tutto è durato pochi secondi, poi la ragazzina è salita su un’utilitaria scura che era dietro di noi, guidata da un’altra persona”.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà