Dati Istat

Indagine sierologica: Piacenza tra le città con più anticorpi al Covid

4 agosto 2020

Oltre il dieci percento dei piacentini è entrato in contatto con il Covid. Il nostro territorio ha uno dei valori più alti in Italia: qui almeno un cittadino su dieci ha sviluppato gli anticorpi da Coronavirus. A Piacenza, quindi, la penetrazione del “nemico invisibile” – anche in maniera asintomatica – è stata registrata in doppia cifra, solo come nelle province di Bergamo (addirittura al 24 percento) e Cremona (19 percento).

Sono questi i risultati dell’indagine di sieroprevalenza sul Covid realizzata da Ministero della salute e Istat, con la collaborazione della Croce Rossa: l’obiettivo è stato quello di capire quante persone siano state effettivamente colpite dall’infezione, per stimare le reali dimensioni della pandemia oltre i dati accertati dalle aziende sanitarie locali.

Piacenza ha una percentuale di sieroprevalenza ben al di sopra della media regionale dell’Emilia Romagna al 2,8 percento e persino della Lombardia al 7,5 percento. Tutte le regioni del sud, invece, hanno avuto una sieroprevalenza sotto l’1%, per esempio Puglia e Umbria con lo 0,9%, Basilicata 0,8%, Campania e Molise 0,7%, Calabria 0,6%, Sardegna e Sicilia in coda con solo lo 0,3% di positivi al test degli anticorpi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE