Inchiesta della Procura

Casa d’appuntamento in città con prostitute cinesi: tre indagati

5 settembre 2020

Per la Procura della Repubblica avevano avviato una lucrosa attività di sfruttamento della prostituzione. In particolare, due donne cinesi avrebbero incontrato clienti in un appartamento di via Raineri. Per questi fatti tre uomini sono stati iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di “sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione”: si tratta di un piacentino e due cinesi.

Secondo le indagini svolte dalla polizia municipale, ad essere sfruttate sarebbero state due donne cinesi irregolari sul territorio italiano: una di 54 anni e l’altra di 44 anni. Nei giorni scorsi l’avviso di chiusura indagine: il passaggio successivo sarà quello della richiesta di rinvio a giudizio.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE